ANSA) - ROMA, 24 APR - Ricorso in Cassazione della procura generale di Milano contro la sentenza che il 6 dicembre scorso ha confermato l'assoluzione di Alberto Stasi dall'accusa di aver ucciso Chiara Poggi, la sua fidanzata massacrata a Garlasco il 13 agosto di quattro anni fa. Secondo il ricorso, la sentenza - emessa dalla seconda sezione della Corte d'assise d'appello di Milano - esclude in modo incongruo dal compendio complessivo delle risultanze una serie di dati, relegandoli al ruolo di mere congetture.